I PROTAGONISTI

"Un progetto nato da una famiglia, una comunità, un territorio"

I PROTAGONISTI

Non c’è evoluzione senza ostacoli, non esiste sviluppo che non contempli difficoltà da superare: sono le grandi sfide a marcare crescita e progresso, e in edilizia è così da sempre. Se da una parte c’è chi ancora concorre all’eterna gara per il palazzo più alto, lussuoso o dalla planimetria più ambiziosa, oggi la vera sfida per progettisti e costruttori è rappresentata dalla qualità dell’abitare. 

L’esigenza di mettere al centro il benessere fisico ed emotivo di chi gli edifici li abita quotidianamente evidenzia la necessità di andare oltre la certificazione, affidando alla ricerca scientifica l’arduo compito di identificare “l’unità di misura del comfort abitativo”.

Nasce così PROGETTO DHOMO, un progetto di ricerca che vede protagonisti personalità di spicco della ricerca scientifica, della progettazione e dell’edilizia trentina. Promotori e coordinatori dell’audace iniziativa, una famiglia che da anni lavora per sostenere e creare solide collaborazioni con le imprese del territorio: Covi Costruzioni, nello specifico Matteo e Roberto Covi, che fin dall’inizio hanno creduto nell’ambizioso obiettivo del progetto tanto da investire in prima persona, fornendo il terreno e tutto il necessario alla realizzazione dell’imponente cantiere che prevede la realizzazione di quattro edifici più uno.

Fondamentale anche la partecipazione della Provincia di Trento che, riconoscendo il valore scientifico di DHOMO, ha supportato il team di ricerca e sperimentazione con l’investimento necessario all’acquisto e alla realizzazione della strumentazione essenziale.

A capo dell’autorevole progetto di ricerca il Dottor Rossano Albatici, Laureato in Ingegneria Civile a indirizzo Edile e, impegnato in attività di ricerca nel Laboratorio di Progettazione Edilizia di Trento. A lui si deve la lunga fase di studio e che sta a monte del progetto che mira a dare una definizione oggettiva dell’astratto concetto di “comfort abitativo”.

Il disegno architettonico porta la firma dell’architetto Mauro Marinelli, dottore di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana DAStU presso il Politecnico di Milano, che in questo progetto ha messo in campo tutta la sua esperienza affrontando quotidiane sfide e difficoltà.

Fondamentali gli interventi dei tecnici specializzati nelle varie aree della ricerca: Marco Depinto, progettista termotecnico, consulente energetico e progettista per edifici Passivhaus, nonché tecnico esperto della tenuta all’aria e di rilevazioni blower door; Michela Chiogna, laureata in Ingegneria Civile ad indirizzo edile presso l’Università degli Studi di Trento e responsabile della domotica nella gestione delle varie funzioni da monitorare; Fabio Deluca, l’architetto responsabile dei dettagli costruttivi;  l’architetto Leopoldo Busa, consulente Casaclima.

Sono inoltre da menzionare consulenze autorevoli come quella di Peter Erlacher, docente all’Università La Sapienza di Roma (Master Progettazione ambientale) e all’Università di Bolzano (Master CasaClima), autore di una serie di “quaderni tecnici” sul tema dell’efficienza energetica e della bioedilizia, o dell’azienda Fiemme 3000 di Predazzo con la quale Covi Costruzioni si è seduta al tavolo di lavoro già nel lontano 2011.  

Preview

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Approfondisci