DHOMO MAG

Scelta dei materiali: tutti i vantaggi della calce idraulica naturale

E’ ormai certo che la nostra sia la generazione indoor per eccellenza, spendiamo infatti oltre il 90% del nostro tempo in ambienti chiusi. Non stupisce, dunque, che la salubrità dell’aria interna degli edifici stia assumendo oggi un’importanza sempre maggiore.

All’interno delle abitazioni, i materiali utilizzati possono peggiorare le condizioni di salubrità con emissioni pericolosamente inquinanti, assorbendo e rilasciando sostanze presenti nell’aria e provenienti da altre fonti, o ancora creando condizioni favorevoli allo sviluppo di microrganismi. I materiali e i prodotti utilizzati in edilizia possono emettere composti particolarmente tossici, che fanno sì che la qualità dell’aria interna degli edifici sia inaccettabile.

Per questo motivo la scelta dei giusti materiali è fondamentale. Ogni singolo elemento del sistema abitativo può contribuire al buon funzionamento e alla salubrità dell’abitazione.

L’aria che respiriamo negli ambienti chiusi può essere fino a cinque volte più inquinata dell’aria aperta, proprio per questo è importante scegliere accuratamente i materiali da utilizzare all’interno delle nostre abitazioni.

Nell’ambito di progetto Dhomo i materiali utilizzati per la realizzazione degli edifici sono stati scrupolosamente selezionati proprio con l’obiettivo di garantire un elevato standard di qualità dell’aria favorendo così il massimo comfort e benessere a chi li andrà ad abitare. In particolare si è posta grande attenzione ai materiali utilizzati per l’involucro interno, quelli cioè utilizzati per le superfici di maggiore estensione e maggiormente a contatto con gli abitanti della casa, cioè muri e pareti.

Per questo aspetto costruttivo si sono scelti i prodotti della linea PURO, una gamma caratterizzata da una bassissima emissione VOC (composti organici volatili), certificata secondo i più rigorosi standard europei di salubrità. Si tratta di prodotti resistenti alla proliferazione di muffe e batteri grazie e soprattutto alla loro naturale traspirabilità e basicità. Tra quelli selezionati, la calce idraulica naturale di PURO, è uno dei materiali più interessanti proprio per le sue particolari caratteristiche.

 

COS’È LA CALCE IDRAULICA

Tra i leganti normalmente utilizzati in edilizia si distingue generalmente tra quelli aerei e quelli idraulici secondo la capacità o meno di solidificare sott’acqua. Con il termine “calce”, generalmente si indica erroneamente solo quella aerea che è un legante povero con scarse caratteristiche di resistenza e durabilità. Diverse sono invece le caratteristiche della calce idraulica un prodotto da sempre apprezzato proprio per la sua resistenza. Basti pensare che i più i grandi utilizzatori furono proprio i Romani che con la calce idraulica realizzarono numerose opere tra cui il Pantheon.

La calce idraulica di PURO è ottenuta dalla cottura di un’unica pietra, senza alcuna aggiunta di additivi e la roccia dalla quale viene estratta è una marna chiamata scaglia rossa trentina, dotata della corretta proporzione tra calcare e argilla e per questo totalmente naturale, di grande qualità e certificata NHL5, la classe più alta di resistenza. La scaglia rossa viene estratta, frantumata, cotta e spenta con l’acqua, ridotta in polvere e poi insaccata.

Rispetto al cemento, la calce idraulica naturale è molto più traspirante, e di conseguenza assorbe l’umidità in eccesso, rilasciandola invece nel caso di ambienti troppo secchi, operando quindi come un vero e proprio polmone igrometrico. Particolarmente efficace nel combattere muffe e batteri, grazie alla sua elevata traspirabilità e basicità è in assoluto il legante più salubre e non solo perché naturale ma soprattutto perché non emette alcuna sostanza volatile nociva.

Un materiale davvero unico insomma grazie alle caratteristiche fisiche di una materia prima naturale e altamente performante alla quale non è necessario alcun additivo.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Approfondisci