DHOMO MAG

Edifici commerciali: sfruttare i vantaggi della luce naturale

All’interno di un edificio commerciale una delle maggiori fonti di consumo energetico è l’illuminazione artificiale. Lo dimostra l’evoluzione stessa della lampadina, l’oggetto che più d’ogni altro è incessantemente sottoposto a nuovi tentativi di perfezionamento da parte di scienziati di tutto il mondo. Negli anni siamo passati dall’originale lampadina a incandescenza ad alto consumo energetico alla lampadina fluorescente leggermente più efficiente, fino al moderno LED a risparmio energetico. Tuttavia, a dispetto dell’efficienza della lampadina che utilizziamo, essa utilizza comunque l’elettricità, ciò che significa pagare per il suo utilizzo.

Se consideriamo che lo spreco di energia è diventato la maggior preoccupazione per i moderni impianti di produzione industriale, uffici ed edifici commerciali, che le linee guida ambientali incentivano la realizzazione di aziende sempre più verdi e che i costi energetici sono in costante aumento, non abbiamo altra scelta se non quella di ottimizzare al meglio l’utilizzo dell’illuminazione naturale.

E se la luce diurna ritornasse ad essere la fonte primaria di illuminazione?

Prima dell’invenzione della luce elettrica, le persone si affidavano alla luce del giorno per illuminare gli spazi interni. Con l’avvento dell’elettricità l’illuminazione artificiale ha gradualmente sostituito l’illuminazione naturale ed è diventata il mezzo principale per illuminare un edificio.

E se la luce artificiale fosse utilizzata solo come sorgente di riserva o come illuminazione notturna? La manutenzione sarebbe dimezzata, le lampadine raddoppierebbero la loro vita utile e le spese elettriche diminuirebbero. Questo creerebbe un’opportunità di risparmio rivoluzionaria!

Ottimizzare la luce diurna anche all’interno di un edificio commerciale è possibile. Per farlo occorre saper sfruttare al meglio specifiche tecniche progettuali che seguono attivamente il movimento del sole per poi dirigere e ridistribuirne i raggi in uno spazio di lavoro o in un ambiente commerciale. Si tratta di un’importante soluzione di edilizia sostenibile capace di illuminare efficacemente qualsiasi area riducendone gli importanti costi di gestione.

Studi autorevoli hanno inoltre dimostrato che le persone lavorano e imparano molto meglio sotto la luce naturale, si sentono più motivati ed energici e ne traggono una piacevole sensazione di benessere. I vantaggi non si fermano ai lavoratori: gli stessi test di ricerca hanno dimostrato che in ambienti commerciali, come supermercati e negozi, un’illuminazione adeguata favorisce un aumento delle vendite dal 10% al 40%.

 

I lucernari attivi che fanno la differenza

I lucernari regolari permettono passivamente alla luce del sole di entrare in un edificio. Il 95% dei sistemi di lucernari disponibili sono di natura passiva, ovvero utilizzano sistemi statici e non mobili che non sono in grado di adattarsi all’angolo del sole durante il giorno. La conseguenza è che un faretto illumina chi viene posizionato direttamente in linea con i raggi del sole e non è certo la soluzione ideale per chi lavora.

Un sistema attivo di lucernari segue invece la posizione del sole per poi dirigere i suoi raggi utilizzando una serie di specchi direzionali capaci di diffondere la luce in tutte le direzioni con lenti appositamente sagomate e rivestite. I lucernari attivi utilizzano un localizzatore GPS a energia solare per tenere traccia del sole e regolare gli specchi in modo che la massima quantità di luce naturale venga distribuita in un edificio durante l’arco della giornata. In questo modo si ottiene una fonte di luce libera e costante, dal sole fino al tramonto, ogni giorno dell’anno. Questo sistema consente di risparmiare tra il 50% e l’80% sulle bollette energetiche e si ripaga da solo in 2-4 anni. In più è verde, ecologico e farà migliorare sensibilmente la vostra valutazione LEED.

Se la vostra azienda è alla ricerca di soluzioni edilizie sostenibili o alternative verdi efficaci dal punto di vista dei costi, che aiutino nella certificazione LEED, l’illuminazione diurna naturale è la risposta.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Approfondisci